E’ stato considerato una delle più importanti realizzazioni, tra i palazzi progettati da Michele Sanmicheli, fu costruito tra il 1530 e il 1550 per incarico della famiglia Lavezzola. E’ uno dei palazzi che si ispirano di più ai temi neoclassici caratteristica dell’architetto artista di Verona. Molto importante è la facciata divisa in due parti al primo piano in basso è edificata in bugnato (blocchi lavorati a punta) in pietra (tufo) invece quella superiore con elementi stilistici neoclassici greci. In questo palazzo vennero attuati rifacimenti successivi nel 1700 dall’architetto e proprietario Alessandro Pompei, molto interessante è anche il cortile interno e la scala enorme che porta ai piani superiori con affreschi. Questo edificio fu donato al comune dalla famiglia Pompei nel 1833 e si trova vicino al ponte Navi al di la dell’Adige. Oggi è sede del museo civico di storia naturale di Verona conserva una importantissima collezione di reperti fossili dei giacimenti del Bolca (testimonianza dell’evoluzione della Terra) si trova sui monti Lessini comune di Vestenanova a 50 km da Verona presso Monte Purga alto 925 mt. E’ uno dei più importanti musei di scienze preistoriche di Italia ma anche d’Europa, vi sono presenti minerali, fauna, etnomologia, fossili eocenici, preistoria Veneta rappresentata da reperti dell’età del bronzo rinvenuti nel tempo sul lago di Garda e zone vicine a Verona, (vi sono esemplari fossili di oltre 250 specie animali e 200 vegetali, è un rivivere la vita sulla terra di 50 milioni di anni fa) ed è formato da 20 sale.

 

Tags: , , , , ,